Per contatti 0881.712182 oppure info@fondazionemontiunitifoggia.it
Open
X

Cinquant’anni e non sentirli. Mostra collettiva per festeggiare il Benemerito ed Encomiabile FotoCineClub

Cinquant’anni e non sentirli

Comunicati stampa

Sabato 23 novembre 2019, alle ore 18 presso la sede della Fondazione dei Monti Uniti, in via Arpi 152 a Foggia, sarà inaugurata la collettiva “Cinquant’anni e non sentirli… ma vederli”, mostra fotografica organizzata dalla Fondazione Monti Uniti e dal FotoCineClub del capoluogo dauno per celebrare i cinquant’anni di attività dell’associazione foggiana, nell’ambito della VIII edizione di “Foggia Fotografia. La Puglia senza confini”.

Al vernissage della mostra, che sarà visitabile fino al 7 dicembre 2019, prenderanno parte il presidente della Fondazione dei Monti Uniti, Aldo Ligustro, il presidente del FotoCineClub di Foggia, Nicola Loviento, Fulvio Merlak, presidente d’onore della Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche) e Lino Aldi, direttore dipartimento interni Fiaf.

“La mostra organizzata dalla Fondazione per celebrare i cinquant’anni di attività del benemerito FotoCineClub – dichiara in una nota il presidente Aldo Ligustro – rappresenta la nuova tappa di un entusiasmante percorso intrapreso molto tempo fa insieme agli amici del sodalizio foggiano, due realtà con storie e percorsi certamente diversi ma con un obiettivo condiviso e comune alle finalità di entrambe: la diffusione e la promozione dell’arte e della cultura in Capitanata”.
“È con questo spirito infatti che, nel corso degli ultimi anni, abbiamo co-organizzato – con grande successo di pubblico e di critica non solo locale – una serie di importantissimi allestimenti, tra cui vale la pena ricordare le antologiche per Mario Dondero (2013), Chiara Samugheo (2014), Mario Giacomelli (2016) e Maurizio Galimberti (2018), quattro grandi artisti internazionali, realizzati sempre nell’ambito di “Foggia Fotografia. La Puglia senza confini”, bella iniziativa del FotoCineClub giunta all’ottava edizione, che ci onoriamo di sostenere anche nel 2019”.

“Un onore e un privilegio che nascono da una consapevolezza. La manifestazione – sottolinea Ligustro – è diventata uno degli appuntamenti più prestigiosi proposti annualmente nella nostra città. Questo risultato è stato raggiunto perché la nobile arte della fotografia, mai stata al centro del mondo come in quest’era del digitale, ha un avamposto a Foggia, una piccola ma combattiva oasi di appassionati che, oltre ad incontrarsi, riunirsi e discutere, cioè fare normale vita associativa, da cinquant’anni coltivano una passione cercando di trasmetterla agli altri. Non riusciamo a immaginare definizione migliore del concetto di promozione culturale. Del resto, diceva il leggendario W. Eugene Smith, a cosa serve una grande profondità di campo se non c’è un’adeguata profondità di sentimento? Un particolare che non poteva sfuggire alla Fondazione dei Monti Uniti – conclude il presidente -, istituzione che tutela e promuove il territorio anche attraverso la valorizzazione delle esperienze che lo raccontano e lo vivono quotidianamente”.

“Nato come un piccolo circolo di amatori della fotografia nel 1969 – spiega Nicola Loviento – oggi il FotoCineClub di Foggia è una delle realtà più note e più attive di tutto il meridione d’Italia. Sono tante le ragioni di questa crescita: l’impegno e l’entusiasmo contagiante dei soci; l’avvento del digitale che ha democratizzato la fotografia facendola diventare patrimonio di tutti; lo sviluppo dei social che ha permesso di veicolare informazioni e conoscenze; il legame con la Fiaf che ha permesso di farci conoscere grandi autori e quindi far nascere nuovi stimoli; il radicamento sul territorio che ci vede ora riconosciuti dagli Enti preposti come una realtà attiva e consapevole del proprio ruolo”.

“Nell’anno del cinquantennale, l’ottava edizione di “Foggia Fotografia. La Puglia senza confini” proporrà ancora una volta incontri con importanti personaggi della fotografia, tra cui spicca il talk con Michele Smargiassi, e poi le mostre e gli interventi degli autori Nicola Casamassima, Lorenzo Cicconi Massi, Francesco Comello, Claudio Mammucari e Antonio Braccio. E dato che è il nostro compleanno – cinquant’anni non sono pochi per un’associazione senza scopo di lucro e fondata sul volontariato dei soci – abbiamo deciso di auto celebrarci, mettendo in mostra gli scatti più belli realizzati negli ultimi anni dai soci maggiormente rappresentativi del FotoCineClub di Foggia”.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, fino al 7 dicembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 20. Domenica chiuso. Ingresso gratuito.

Il FotoCineClub di Foggia è una storica associazione attiva dal 1969 che con costanza e grande volontà contribuisce alla divulgazione della fotografia nel territorio della provincia di Foggia e dell’intera Regione Puglia. Da sempre iscritta alla Fiaf, oltre ai corsi di fotografia base e di livello avanzato organizza mostre, concorsi, seminari, incontri con i grandi autori, rassegne cinematografiche e collabora con le scuole di ogni ordine e grado, con le Istituzioni, con gli Enti Pubblici e con i privati, per contribuire alla conoscenza e alla diffusione della fotografia e della cinematografia.

Grazie alle molteplici attività dall’alto contenuto culturale, il FotoCineClub di Foggia è stato riconosciuto dalla Fiaf Benemerito della Fotografia Italiana ed Encomiabile della Fotografia Italiana (quest’ultimo titolo concesso finora a soli 6 circoli in tutta Italia sugli oltre 500 che compongono la Federazione). Dal 2012 organizza “FoggiaFotografia. La Puglia senza confini”, un festival della fotografia che ha visto la partecipazione di migliaia di appassionati provenienti da tutta la Puglia e dalle regioni limitrofe.