Gli uffici della Fondazione, in via Valentini Vista n. 1, sono aperti dal lunedì al venerdì, ore 9 | 13. Per contatti: info@fondazionemontiunitifoggia.it, 0881712182
Open
X

A Giuseppe De Rita il Premio Menichella 2020. Il sociologo e fondatore del Censis alle Giornate Economiche del Mezzogiorno

A Giuseppe De Rita il Premio Menichella 2020

Comunicati stampa

Giovedì 10 dicembre 2020, alle ore 17:00 in videoconferenza, si terrà la cerimonia di conferimento del settimo “Premio Donato Menichella”, onorificenza istituita dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, in collaborazione con la Banca d’Italia, e promossa nell’ambito delle “Giornate Economiche del Mezzogiorno” quale riconoscimento a quei professionisti e a quelle istituzioni che con la propria opera hanno contribuito allo sviluppo culturale, sociale ed economico del Meridione italiano.

Dopo Romano Prodi, Paolo Mieli, Paolo Baratta, Gianfranco Viesti, Antonio Patuelli e Giuseppe Guzzetti, a ritirare il “Premio Donato Menichella” VII edizione sarà il professor Giuseppe De Rita.

Sociologo, laureato in giurisprudenza, Giuseppe De Rita è stato funzionario dello Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) dal 1958 al 1963. Tra i fondatori e poi consigliere delegato del Censis (Centro Studi Investimenti Sociali) dal 1964, ne diventata segretario generale nel 1974. Dal 1989 al 2000 è stato presidente del Cnel (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro). Il nome di De Rita è soprattutto legato all’attività del Censis, istituto di ricerca che, sotto la sua direzione, si è distinto nel panorama della ricerca sociologica sui mutamenti economico-sociali, di mentalità e di costume nell’Italia degli ultimi trent’anni del ventesimo secolo.

Accanto al lavoro organizzativo degli istituti da lui diretti, per tutta la vita Giuseppe De Rita si è occupato, con analisi attente, puntuali e approfondite, dello sviluppo del Meridione italiano, fino al recentissimo volume “Il lungo Mezzogiorno”, edito nel 2020 per i tipi di Laterza. Nella sua lunga attività di ricerca ha tenuto sempre fede a due principi fondamentali, appresi dai “maestri” Giorgio Sebregondi e Padre Louis-Joseph Lebret: la convinzione che nel lungo periodo non è l’economia che traina il sociale ma il contrario, e che per fare sviluppo occorrono profondi processi di autocoscienza collettiva.

Al dottor Giuseppe De Rita verrà conferito il settimo “Premio Donato Menichella” per l’incessante impegno dedicato agli studi sul Mezzogiorno e per il decisivo impulso, dato in qualità di presidente del Cnel, alla messa in campo dei “Patti territoriali”, quel processo di sviluppo non determinato e non governato dall’alto ma affidato alla vitalità delle popolazioni locali, delle loro classi dirigenti e della loro tradizionale coesione sociale, che dagli anni ‘90 ha rappresentato una nuova stagione di protagonismo per le comunità meridionali e di rinnovata attenzione per i modelli di sviluppo partecipato, lontano da logiche stataliste e burocratiche.

Alla cerimonia, che sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione, prenderanno parte il presidente della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Aldo Ligustro, Filippo Li Piani, Capo Filiale di Foggia della Banca d’Italia, il presidente della Fondazione Con Il Sud, Carlo Borgomeo, e il prof. Giuseppe De Rita, moderati dal giornalista Filippo Santigliano.

In occasione della settima edizione delle “Giornate Economiche del Mezzogiorno – Premio Donato Menichella”, al professor De Rita verrà consegnata una scultura in bronzo realizzata dall’artista Marcello Norcia, ispirata all’opera realizzata nel 1994 a Biccari (Fg) dal padre, il famoso scultore Mimmo Norcia, per celebrare la figura di Donato Menichella.