Gli uffici della Fondazione, in via Valentini Vista n. 1, sono aperti dal lunedì al venerdì, 8:30 | 13:00. Contatti: info@fondazionemontiunitifoggia.it - 0881.712182.
Open
X

Con InterSos nei ghetti di Capitanata.

Con InterSos nei ghetti di Capitanata

Aggiornamenti, Comunicati stampa

Il servizio di RaiNews sulle attività di contrasto alla diffusione del contagio epidemico di InterSos, organizzazione umanitaria non governativa italiana e senza scopo di lucro, attualmente impegnata nelle campagne e nei ghetti di Capitanata con un progetto di assistenza socio-sanitaria mobile, destinato ai migranti, attivo dal 2018. Il 24 febbraio scorso il progetto è stato convertito a causa dell’Emergenza Covid-19, attivando una modalità di informazione partecipata delle misure di prevenzione, e successivo pre-triage, in stretto raccordo con l’Asl di Foggia e con l’importante contributo della Fondazione dei Monti Uniti.

Dal 24 Febbraio al 7 di Aprile 2020 l’attività denominata “sessione di prevenzione” (informativa di gruppo, triage e monitoraggio, individuazione dei sintomatici con triage e presa in carico coordinata con l’Asl), operativa 6 giorni su 7, con 3 medici, una protection officer, due unità mobili ed un’automobile, ha raggiunto 1.926 utenze su 1.671 beneficiari (circa il 69% della popolazione stimata nel totale degli insediamenti, 2.400). In dettaglio, la Pista di Borgo Mezzanone ha fatto registrare 1.101 utenze (ossia prime utenze o successive), con 931 beneficiari (ossia prime utenze: 85% circa del totale), mentre a Torretta Antonacci/Gran Ghetto 458 utenze su 417 beneficiari (60% circa del totale). I casi a rischio attenzionati sono stati solo 3 e i successivi tamponi sono risultati tutti negativi. Non si registra quindi al momento nessun caso e la popolazione risulta attenta alle misure di prevenzione, sebbene siano di difficile applicazione in contesti con scarso accesso all’acqua, senza servizi igienici e ad alta densità abitativa.