Gli uffici della Fondazione sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13. Per info 0881.712182 oppure info@fondazionemontiunitifoggia.it
Open
X

Al Buck Festival si parla di povertà educativa. Autori, illustratori, giornalisti, divulgatori ed esperti del settore, ospiti della kermesse foggiana, si interrogano sull’importanza della lettura nello sviluppo delle capacità e dei talenti dei bambini

Al Buck Festival si parla di povertà educativa

Aggiornamenti, Comunicati stampa

Giovedì 20 ottobre 2022, alle ore 18:00 nella sala “Rosa del Vento” del palazzo della Fondazione, in via Arpi 152 a Foggia, in occasione della tavola rotonda organizzata nell’ambito della dodicesima edizione del Buck Festival, autori, illustratori ed esperti ospiti della manifestazione, tra i più importanti del panorama culturale nazionale ed internazionale, prenderanno parte all’incontro dedicato all’attualissimo tema della povertà educativa.

Dopo i saluti del presidente della Fondazione, Aldo Ligustro, di Gabriella Berardi, direttrice del polo biblio-museale di Foggia, del presidente del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, e della professoressa Barbara Cafarelli in rappresentanza del Rettore dell’Università di Foggia, Pierpaolo Limone, coordinati da Barbara Schiaffino, direttrice di Andersen – la rivista di letteratura per ragazzi più importante del paese -, interverranno Sophie Fatus (“Premio Andersen” 2011), Sonia Possentini (“Premio Andersen” 2017), Sergio Olivotti (candidato al “Premio Strega Ragazzi” 2022 e menzione speciale al “Premio Rodari” 2021), Silvia Vecchini (“Premio Rodari” 2017), Teresa Porcella (“Premio Andersen” 2015), Massimiliano Tappari, Alfonso Cuccurullo, il fumettista foggiano Giuseppe Guida, Malusa Kosgran, Andrea Vico, Santo Pappalardo, Roberto Parmeggiani, la giornalista Vichi De Marchi (per anni portavoce per l’Italia dell’agenzia dell’Onu nell’ambito del Programma Alimentare Mondiale), l’artista foggiana Viola Gesmundo, il divulgatore scientifico Andrea Vico (Rai, Sole24Ore, La Stampa) e Ilaria Folograsso, docente di Letteratura per l’infanzia presso la facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Chieti. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Al termine dei lavori, autori e illustratori incontreranno il pubblico per il tanto atteso momento del firmacopie presso la Fiera dell’Editoria per ragazzi del Buck Festival, allestita nella galleria della Fondazione.

La giornata si concluderà presso la Biblioteca dei Ragazzi de “La Magna Capitana” dove, a partire dalle ore 20, Sergio Guastini animerà una delle attività del Buck Festival più amate da ragazzi e ragazze, la “Notte in sacco a pelo”.