Gli uffici della Fondazione resteranno chiusi dal 27 al 29 dicembre. Buon Natale e felice anno nuovo!
Open
X

Diari di Umberto Giordano, premiato il lavoro della Fondazione. Ligustro: "Orgogliosi di aver contribuito a riportare il Maestro al centro della scena. Valorizzato un progetto di alto profilo culturale in favore del territorio"

Diari di Umberto Giordano, premiato il lavoro della Fondazione

Aggiornamenti, Comunicati stampa, Multimedia

Sabato 18 novembre 2017, nella Sala dell’Esedra del Museo Teatrale alla Scala di Milano, con una bella conversazione tra il maestro Carmen Battiante ed il giornalista Armando Torno, sono stati presentati “I Diari di Umberto Giordano” nell’ambito della rassegna Letture e note al Museo, manifestazione che propone una serie di “incontri con l’autore” di pubblicazioni di stretta attinenza musicale e teatrale, nel corso di un appuntamento straordinario dedicato al compositore foggiano programmato in occasione di BookCity Milano, l’imponente festa della lettura e dei libri che per quattro giorni, dal 16 al 19 novembre 2017, ha mobilitato l’intera città meneghina con più di 1.000 eventi in 200 location.

Il presidente della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, il professor Aldo Ligustro, in una nota stampa, ha sottolineato con estrema soddisfazione “il grande risultato raggiunto dalla Fondazione e l’importanza di aver contribuito, con un grande lavoro di squadra, a riportare la figura e l’opera di Umberto Giordano dove meritano, vale a dire al centro della scena. Siamo fieri ed orgogliosi di aver catturato l’attenzione nazionale, degli esperti del settore, di celebrati critici musicali come i giornalisti Paolo Isotta e Armando Torno e di aver arricchito la biblioteca del Museo Teatrale alla Scala e del grande maestro milanese Riccardo Chailly”.

“Con l’opera e la figura del Maestro foggiano – ha dichiarato il presidente Ligustro – è stata valorizzata anche l’operazione di alto profilo culturale realizzata dalla Fondazione (senza dimenticare la preziosa collaborazione dell’Amministrazione Comunale) che ha prima deciso di affidare la cura dell’edizione critica dei “Diari” al Maestro Carmen Battiante e poi ha proceduto, anno dopo anno, con la pubblicazione dei quattro tomi. Un cammino intrapreso nel 2013 sotto la presidenza dell’avvocato Francesco Andretta e con Gianni Mongelli primo cittadino e proseguito poi con l’attuale Sindaco Franco Landella e con la presidenza del prof. Saverio Russo: una lunga ed affascinante avventura – ha concluso il presidente Ligustro- che ci ha regalato l’occasione di presentare i “Diari” nel tempio mondiale della lirica, il Teatro alla Scala di Milano, nell’anno in cui l'”Andrea Chénier” di Giordano inaugura la nuova stagione ambrosiana, il prossimo 7 dicembre, dopo 32 anni di assenza”.