Gli uffici della Fondazione resteranno chiusi per la pausa estiva da mercoledì 1 a venerdì 24 agosto 2018. Buone vacanze!
Open
X

Architetture per Foggia 2018, audizioni in commissione Ambiente e Territorio. Per il secondo anno consecutivo gli elaborati sono stati presentati all'amministrazione comunale

Architetture per Foggia 2018, audizioni in commissione Ambiente e Territorio

Comunicati stampa

Ieri mattina, mercoledì 11 luglio 2018, presso la terza commissione consiliare “Ambiente e Territorio”, si è tenuta l’audizione dei progettisti che hanno partecipato al bando Architetture per Foggia III edizione, il concorso di idee organizzato dalla Fondazione dei Monti Uniti e dal Rotary Club “Umberto Giordano” che ha l’obiettivo di fornire alle istituzioni territoriali e al pubblico dibattito proposte progettuali utili alla sensibilizzazione sui temi della riqualificazione funzionale e ambientale della città.

Nel corso della seduta, gli architetti hanno potuto illustrare nel dettaglio le proposte progettuali per la realizzazione della Bicipolitana ed hanno potuto confrontarsi con i pareri e le opinioni del presidente Pasquale Rignanese e dei consiglieri presenti (Pasquale Cataneo, Pasquale Russo, Augusto Marasco, Paolo La Torre e Vincenzo Rizzi).

“Siamo molto contenti del risultato della terza edizione del concorso e soddisfatti della rinnovata collaborazione con l’amministrazione comunale – dichiara in una nota il presidente della Fondazione dei Monti Uniti, Aldo Ligustro -, in particolare con la terza commissione consiliare che, per il secondo anno consecutivo, ha dedicato un’intera seduta all’audizione dei progettisti che hanno partecipato al bando 2018. Dopo i progetti di riqualificazione del quartiere Fieristico e del quartiere Ferrovia – spiega il presidente -, a suo tempo illustrati alle amministrazioni competenti, gli interventi presentati ieri in commissione riguardano la progettazione di una Bicipolitana, quel circuito di piste ciclabili innovativo, sostenibile e ad emissioni zero che ricalca, nella struttura e nell’organizzazione, le metropolitane delle grandi città europee. Un progetto ambizioso nondimeno in perfetta sintonia con quell’idea di sviluppo urbanistico attraverso la quale la Fondazione, anche grazie ad iniziative come questa, tenta di stimolare il dibattito pubblico. Ringrazio il presidente ed i consiglieri per la sensibilità ribadita e ringrazio il Rotary “Giordano” per il prezioso contributo e per la lungimiranza dimostrata in questi anni con la condivisione di questa manifestazione. Infine – conclude nella nota il presidente Ligustro – tengo a ringraziare tutti i partecipanti alla terza edizione, architetti ed ingegneri, per la qualità degli elaborati presentati, per l’originalità delle soluzioni, per la freschezza delle proposte e, in alcuni casi, per le difficoltà sopportate, pur di partecipare al concorso, per esempio dagli aspiranti residenti fuori regione. Un investimento che non lascia indifferenti e che rappresenta il vero patrimonio di questo concorso”.