Per contatti: info@fondazionemontiunitifoggia.it | ufficiostampa@fondazionemontiunitifoggia.it | Tel / Fax 0881.712182
Open
X

Le giovani parole.

Le giovani parole

Comunicati stampa

Giovedì 12 ottobre 2017, nella sala Fedora del Teatro comunale “Umberto Giordano”, il presidente della Fondazione, prof. Aldo Ligustro, ha preso parte alla conferenza stampa di presentazione del concorso Leggo QuINDI Sono – Le giovani parole. Patrocinato dagli Assessorati all’Istruzione e alla Cultura del Comune di Foggia e con il sostegno della Fondazione dei Monti Uniti, il progetto mira alla diffusione della lettura tra i giovani ed allo sviluppo dello spirito critico.

Il concorso, infatti, propone ogni anno cinque libri scelti fra una rosa di 12, tutti pubblicati da piccole e medie case editrici indipendenti, che vengono poi letti e votati nel corso dell’anno dagli studenti che aderiscono all’iniziativa. Per l’edizione 2017 erano in gara: Londra per famiglie di Mila Venturini, edito da Nottetempo; Le streghe di Lenzavacche di Simona Lo Iacono, edito da E/O; Una spiaggia troppo bianca di Stefania Divertito, edito da NN Edizioni; L’amore come le meduse di Roberto Delogu, edito da Hacca; Io e Henry di Giuliano Pesce, edito da Marcos y Marcos.

Alla vincitrice, Simona Lo Iacono, che riceverà anche un omaggio da detenuti della Casa Circondariale di Foggia, sarà conferito il primo premio LQS ed il premio speciale della Fondazione lunedì 16 ottobre, alle ore 9:30 presso il Teatro “Giordano”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte l’assessore comunale alla Cultura, Anna Paola Giuliani, la dirigente dell’Ufficio Scolastico regionale, Maria Aida Episcopo, il dirigente dell’ufficio Cultura, Carlo Di Cesare, il presidente dell’associazione “Leggo Quindi Sono” Michele Trecca e Salvatore D’Alessio di Ubik.