Per contatti: info@fondazionemontiunitifoggia.it | ufficiostampa@fondazionemontiunitifoggia.it | Tel / Fax 0881.712182
Open
X

“Il cielo e le terre: e il mare?”.

“Il cielo e le terre: e il mare?”

Comunicati stampa

Mercoledì 2 agosto, presso il Villaggio Jabré di Roseto Valfortore, si terrà l’inaugurazione dell’edizione 2017 de “Il cielo e le terre”, la manifestazione organizzata dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia con l’Associazione Spazio 55-Arte contemporanea, che da quattro anni occupa luoghi, pubblici e non, dei Monti Dauni con le opere di artisti e fotografi impegnati sui fronti più diversi della creatività contemporanea.

Attraverso il titolo scelto per il 2017, “Il cielo e le terre: e il mare?”, la nuova rassegna prova ad avviare, nella prospettiva di quella di Foggia del 2018, una riflessione, tra il serio e il faceto, sul rapporto tra le aree interne e… il miraggio del mare: fatto di miti e sogni ancestrali, liberatori e avventurosi; ma anche di “nuovi miti e nuovi riti”, consumistici e da forzati “feriali/seriali” del cosiddetto “tempo libero”; per non parlare delle tragedie quotidiane che – si può dire, anche in questo caso, così? – “si consumano” nel nostro (o di chi?) mare Mediterraneo.

La rassegna proporrà, fino al 31 agosto 2017, tre mostre più una performance musicale: la mostra “Le forme del mare”, a cura degli artisti di Spazio 55: Michele Carmellino, Roberto Carreca, Rosalba Casmiro, Antonio Di Michele, Nelli Maffia, Nicola Liberatore, Guido Pensato, Enzo Ruggiero e Matteo Manduzio; la mostra “Un mare di sguardi”, a cura dei fotografi del Foto Cine Club di Foggia: Monica Carbosiero, Alfonso Delli Carri, Daniele Ficarelli, Anna Teresa Infante, Alfredo Ingino, Nicola Loviento, Fernando Lucianetti, Pino Marchesino, Paola Ricucci e Mauro Staiti; la mostra “Il mare bagna Foggia”, con opere e immagini tratte da “Il mare a Foggia”, installazione-performance a cura di Spazio 55, edizione del 2016.

The moon and the sun” è invece il titolo del concerto di Maurizio Rana, che completa il programma della serata inaugurale, prevista per il 2 di agosto e che affida all’esecuzione dal vivo e al suo Handplan (strumento giovanissimo sulla scena mondiale) il compito di presentare le atmosfere e i paesaggi sonori del suo recente cd, realizzato negli studi di Mastering.it di Marco Maffei.

Saranno presenti alla manifestazione inaugurale, oltre agli artisti e ai fotografi, la sindaca di Roseto, Lucilla Parisi, il Presidente del Foto Cine Club, Nicola Loviento, Marco Maffei, produttore musicale e Guido Pensato, ideatore e curatore del progetto “Il cielo e le terre”.