Gli uffici della Fondazione sono aperti tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:30. Per informazioni: info@fondazionemontiunitifoggia.it
Open
X

I 410 di Franco Mercurio. Il nuovo volume del direttore della Biblioteca Provinciale

I 410 di Franco Mercurio

Comunicati stampa

Martedì 6 ottobre, alle ore 18, nella Sala Rosa del Vento della sede della Fondazione Banca del Monte di Foggia (Via Arpi 152), sarà presentato il romanzo storico di Franco Mercurio I figli del gesuita, edito da Claudio Grenzi.

L’evento è organizzato, in collaborazione, dalla Fondazione Banca del Monte di Foggia e dall’associazione Magna Capitana-Amici della Biblioteca di Foggia.

Dopo i saluti del prof. Saverio Russo, presidente della Fondazione Banca del Monte, e dell’avv. Francesco Andretta, presidente dell’associazione “Magna Capitana-Amici della Biblioteca”, il volume sarà illustrato dall’autore, dal prof. Niccolò Guasti, docente di Storia Moderna all’Università di Foggia, e dal prof. Michele Trecca, critico letterario.

La trama

La notte del 16 novembre 1767 un drappello di cavalleria, comandato dal magistrato più alto in carica della potente Dogana di Foggia, bussava alla porta della Casa dei Gesuiti di Orta per comunicare la loro espulsione dal Regno di Napoli e la confisca del loro immenso feudo.

Cominciava così la storia di una delle più belle utopie dell’illuminismo napoletano, che immaginava una società perfetta, basata sul lavoro agricolo ed organizzata in cinque piccole città nella più disabitata, malarica e climaticamente ostile parte del Mezzogiorno: il Tavoliere delle Puglie.

L’autore estrae dalle nebbie del passato una vicenda, a cui si è data scarsa attenzione, soprattutto per il pregiudizio borbonico che ha pervaso la cultura italiana risorgimentale. È la storia di 410 mentecatti, raccolti in giro per la montagna appenninica e la marina pugliese e mandati a costruire una comunità nuova, dove dialetti, usi, costumi ed esperienze diverse sono obbligati a incontrarsi, conoscersi, fondersi.