Gli uffici della Fondazione sono aperti tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:30. Per informazioni: info@fondazionemontiunitifoggia.it
Open
X

Al via Buck 2015: l’appetito vien leggendo. Domenica 11 ottobre parte la quinta edizione

Al via Buck 2015: l’appetito vien leggendo

Aggiornamenti, Comunicati stampa

126 appuntamenti, 90 laboratori, 2 live performance, 17 laboratori/spettacoli, 1 workshop, 2 mostre di illustrazioni,
1 tavola rotonda, 2 “Notti in sacco a pelo”, 10 spettacoli teatrali, 1 concerto. Sono i numeri di Buck, il Festival della Letteratura per Ragazzi della città di Foggia organizzato da Fondazione Banca del Monte, Assessorati alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Foggia e Biblioteca Provinciale che si terrà dall’11 al 18 ottobre nel capoluogo daunio, sotto il patrocinio del Progetto Scuola Expo 2015.

Libri, storie, illustrazioni che parlano di cibo, nutrizione e sana alimentazione. Sarà questo il filo rosso della quinta edizione del Buck Festival, intitolata Libri da Mangiare per imparare a Nutrire il Pianeta nell’anno della concomitante esposizione universale di Milano. Per questo sono stati scelti i migliori (e le migliori!) tra gli autori e illustratori per ragazzi attivi sul panorama nazionale, particolarmente sensibili al tema più generale della nutrizione dei giovani.

126 appuntamenti che si svilupperanno in 17 location differenti, quasi 100 volontari pronti ad accogliere migliaia di bambini ed i grandi ospiti di Buck. Quest’anno il festival avrà l’onore di accogliere Alessandro Sanna, 3 volte Premio Andersen, Premio Rigamonti nel 2009, Premio Lo straniero nel 2014 e candidato italiano all’Hans Christian Andersen Award 2016, Lucia Scuderi, Premio White Ravens nel 1999, Premio Andersen nel 2004 e nel 2013, Sabina Colloredo, la pubblicitaria e copywriter milanese diventata in poco tempo una delle voci più autorevoli della letteratura giovanile contemporanea, Giuliana Saletta, l’ideatrice e autrice del personaggio di Echino e del fortunato libro La mucca Guendalina, Raffaella Cannone, nuova punta di diamante della casa editrice Progedit ed Enzo Covelli con lo stupefacente BiblioApeCar. Senza dimenticare i graditi ritorni del Raccontalibri Sergio Guastini, del Ludomastro Carlo Carzan e di Hans Hermans di Leone Nano.

Saranno, come sempre, otto giorni intensi di attività che coinvolgeranno e riempiranno di colori tutta la città, per declinare Libri da Mangiare alla maniera di Buck: laboratori, spettacoli teatrali, incontri con l’autore, letture, concerti, mostre, workshop, Notti in sacco a pelo, fiera dell’editoria e seminari per operatori, il tutto realizzato grazie all’impegno della rete del festival (Fondazione Banca del Monte di Foggia, Biblioteca Provinciale di Foggia “La Magna Capitana”, Assessorati alla Cultura e Pubblica Istruzione Comune di Foggia,Fondazione Musicalia, Rete Penelope, Edizioni del Rosone, Scuola Santa Chiara, Accademia Belle Arti di Foggia, Museo Civico di Foggia, Teatro dei Limoni, Istituto Marcelline Foggia, utopikaMente, Cerchio di Gesso – Nuovo, Amici della Biblioarcobalena, Laboratorio di ricerca e studio per l’infanzia – Università degli Studi di Foggia, Fondazione Siniscalco Ceci Emmaus Onlus, Ristorante Fourquette).

Confermati i punti di forza della manifestazione anche per l’edizione 2015. La Fiera dell’Editoria per ragazzi, fiore all’occhiello della manifestazione, con 18 case editrici presenti che quest’anno aprirà i battenti in anticipo rispetto al solito, e poi il grande concerto di chiusura di Buck 2015 al Teatro “Umberto Giordano”, domenica 18 ottobre dopo la premiazione del concorso letterario, con l’Orchestra d’Archi della Fondazione Musicalia diretta dal Maestro Carmen Battiante, che eseguirà le musiche originali, realizzate dallo stesso Maestro, composte in occasione delle prime quattro edizioni della manifestazione”.

“A buon diritto”, ha detto il presidente della Fondazione, prof. Saverio Russo durante la presentazione di lunedì 28 settembre, “possiamo vantarci di aver creato insieme, collettivamente, una manifestazione che in soli cinque anni è diventata riferimento del settore, ed il patrocinio di Expo 2015 rappresenta un importante riconoscimento. Sempre più spesso”, ha proseguito Russo, “il Buck Festival è destinatario di richieste di sostegno e di collaborazione da parte delle nuove realtà che si affacciano su questo interessante ambito. Ed il merito non è certo della Fondazione, del Comune o della Biblioteca Provinciale: questo risultato premia gli sforzi della grande rete che organizza Buck e che rappresenta il vero segreto della riuscita del festival, un patrimonio di conoscenza, impegno, abnegazione e professionalità che non deve essere disperso”.

Le prenotazioni e le iscrizioni alle attività del Buck Festival 2015 sono aperte ufficialmente da martedì 29 settembre, data a partire dalla quale sarà possibile contattare i numeri del centralino. Basterà contattare la Biblioteca Provinciale Settore Ragazzi tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle 13:30 e dalle ore 15:30 alle 18:30, ai numeri 0881.791.671 – 672 – 680. Non sarà possibile prenotarsi o iscriversi tramite e-mail.

Per informazioni è possibile consultare il sito www.buckfestival.it oppure inviare una e-mail all’indirizzo info@buckfestival.it. Il Buck Festival è anche su facebook e youtube.

(In foto, da sx, il sindaco di Foggia Franco Landella, il presidente della Fondazione Saverio Russo e la direttrice artistica del festival Milena Tancredi)