Gli uffici della Fondazione sono aperti tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:30. Per informazioni: info@fondazionemontiunitifoggia.it
Open
X

2012 – 2015: quattro anni di restauri. Presentati gli interventi conservativi finanziati dalla Fondazione

2012 – 2015: quattro anni di restauri

Aggiornamenti, Multimedia

“Lo sposalizio della Vergine Maria” in San Domenico a Lucera, la “Pietà” della Santissima Assunta di Biccari, il “Planisfero” di Rosati, i “Tesori della Cattedrale” di Bovino, e poi la cosiddetta “Croce di Carlo V” in Piano delle Croci a Foggia, l’Ecce Homo della Stella Maris di Manfredonia e la capanna neolitica in Passo di Corvo ad Arpinova.

Sono alcuni dei più importanti interventi di restauro conservativo di opere d’arte e manufatti dall’alto valore storico e artistico, finanziati dalla Fondazione Banca del Monte di Foggia negli ultimi quattro anni.

Gli interventi, insieme al nuovo progetto di riqualificazione urbana di via Siberia, nel centro storico di Foggia, finanziato dalla Fondazione, sono stati presentati venerdì 18 dicembre 2015 nella sala “Rosa del Vento” della sede di via Arpi dal presidente della Fondazione, il professor Saverio Russo, e dall’architetto Valeria Procaccini, curatrice del progetto di riqualificazione.